"Gentile Farmacista,
nell'area riservata puoi trovare tante funzionalità e strumenti utili: ecco qualche esempio!"
                             

Username  
Password

Corporate Social Responsibility > Terremoto Abruzzo

Terremoto Abruzzo

L'Aquila, dal terremoto alla rinascita

Il 6 aprile 2009 un violento terremoto di magnitudo 5,8 della scala Richter devastava l'Abruzzo e il centro Italia.

La macchina dei soccorsi si mobilitava immediatamente per l'ennesima gara di solidarietà. A formare la schiera dei soccorritori confluivano organizzazioni umanitarie, associazioni, grandi istituzioni locali, singoli cittadini e, naturalmente, i "professionisti" della Salute.

Tra questi il Gruppo Comifar, che metteva a disposizione dei soccorritori le proprie competenze per erogare il miglior servizio di distribuzione di farmaci, velocemente e senza sprechi.

La raccolta spontanea dei Fondi per la popolazione terremotata, promossa dai colleghi farmacisti, dai dipendenti delle società del Gruppo Comifar e dal Gruppo Comifar stesso, ha reso possibile la fornitura di: prodotti medicinali per il presidio di Piazza d'Armi per il mese di aprile, Labamoto, laboratorio/ambulatorio mobile munito di cappa aspirante concesso fino a giugno al reparto di Anatomia Patologica dell'Ospedale dell'Aquila, Container Presidio Farmaceutico gestito dalla CRI e il Centro di Socializzazione in località Bazzano, inaugurato il 17 dicembre 2010 (leggi il comunicato stampa e visita la galleria fotografica).